Il tempo, non sempre è preciso. Anche in fotografia.

 

Trovo interessante ricreare immagini dove la figura umana perde i suoi contorni, i suoi dettagli e diventa impalpabile ed evanescente. Appena percettibili queste presenze raccontano la storia di un luogo, oppure rivelano personalità in evoluzione, mosse, come il tempo, come gli eventi. Nella realtà le persone, come le vediamo, non sono ferme: si muovono i corpi e si muovono i pensieri.